Corso Hot Stone Massage – Massaggio con le pietre calde

Corso monotematico per il Percorso di Operatore Olistico con rilascio del Diploma Nazionale Ente CSEN/CONI

Corso Hot Stone Massage – Massaggio con le pietre calde

Project Description

calendario

CERTIFICAZIONE

Attestato di partecipazione dello CSEN con indicato il monte ore frequentato

calendario

DURATA CORSO

32 ore di lezione in sede

calendario

DOCENTE

Paola Giulianetti – D.N.F. Docente Nazionale Formatore Discipline Olistiche e Bionaturali per il Settore Olistico di Eccellenza dello C.S.E.N. affiliato C.O.N.I.

corso hot stone massage

Informazioni sul Corso di Hot Stone Massage – Massaggio con le pietre calde

REQUISITI di AMMISSIONE

Il Corso è aperto a tutti, sia ai principianti che si stanno avvicinando ora a queste conoscenze, sia a coloro che già operano in campo massoterapico, infermieri, naturopati, psicologi, massaggiatori, estetiste ed alle nuove figure degli operatori del benessere che vogliono integrare le loro tecniche di massaggio con l’utilizzo delle pietre. Al fine di svolgere un lavoro completo e soddisfacente, il numero dei partecipanti è limitato.

FINALITÀ DEL PERCORSO FORMATIVO

informazioni corso hot stone massage

Questo percorso è stato studiato per offrire agli studenti l’opportunità di eseguire correttamente il massaggio attraverso una tecnica manuale rilassante e terapeutica. Il Massaggio “Hot Stone” è un trattamento di notevole spessore, che si inserisce pienamente tra i massaggi energetici. È un trattamento ideale, molto piacevole, rigenerante, distensivo e riequilibrante, utilizzabile tanto da solo quanto in sinergia con altre tecniche del settore.

Le pietre posizionate sui i punti chiave del corpo, permettono un massaggio profondo che crea sensazioni di comfort e calore. I muscoli così trattati si rilassano, consentendo una manipolazione di maggiore intensità rispetto al comune massaggio. Le pietre calde espandono i vasi sanguigni, spingendo il sangue e i rifiuti indesiderati attraverso il corpo. Questo assicura che ogni cellula del corpo riceva più ossigeno e sostanze nutritive. Al tempo stesso, il materiale di scarto viene rimosso in maniera efficace attraverso il corrispondente aumento del flusso linfatico. La sensazione di profondo relax è molto intensa e suggestiva. Lo Stone Massage è un’esperienza forte ed efficace, che non può mancare nel bagaglio degli operatori del massaggio.

COMPETENZE IN ESITO

Al termine del corso l’allievo avrà imparato ad eseguire un nuovo metodo di massaggio, che comprende delle regole specifiche di base, per ottenere risultati ottimali sia in campo terapeutico che in campo estetico.

Storia e presentazione della tecnica

tecnica hot stone massage

Secondo alcuni studiosi fin dalla notte dei tempi, civiltà e culture millenarie avrebbero raccolto le pietre per scopo medicinale, terapeutico o per riequilibrare vibrazioni di energia negativa. Le pietre memorizzano e conservano millenni di cambiamenti e di storia, possiedono in sé il potere della “Madre Terra” e per questo, hanno virtù curative e una potente carica energetica. Una testimonianza viene dal Medio Oriente dove sono state ritrovate formule scritte di ricette a base di cristalli e pietre risalenti alla civiltà dei Sumeri (3500 a.C.). Nel papiro di Ebres, datato circa 1.500 a.C., si trovano molte indicazioni sull’uso di gemme e minerali.

Gli antichi abitanti del Nord Europa; Celti, Russi e nordici, ci tramandano la leggenda che le pietre “bucate” hanno poteri mistici e di guarigione. I Celti incoraggiavano gli infermi a distendersi su una pietra bucata per assorbire la vitalità della terra ed accedere al potere di guarigione che risiede all’interno di ogni essere umano. Nelle antiche tribù degli indiani nativi d’America, si parlava con le pietre, rivolgendosi ad esse come “Il popolo delle Pietre” ritenendo che queste possedessero un’anima e una memoria, e se usate nella guarigione permettono al ricevente di “sentire” la propria anima.

Questi ultimi, assieme agli abitanti dell’antica Cina e India furono i precursori della terapia con le pietre calde; che posizionate in vari punti del corpo promuovevano la scomparsa del dolore. Nella tradizione Ayurvedica il calore delle pietre viene utilizzato da più di 3000 anni, non solo per lenire le malattie fisiche ma anche per sostenere quelle spirituali. In India il Charaka Samhita, testo base della più antica dottrina medica documentata, ci dice che le pietre erano scaldate in oli caldi ed aromatici ed utilizzate durante le cerimonie e i rituali di guarigione. Il calore delle pietre riscaldate viene utilizzato con diverse procedure anche nell’Impero Romano con la costruzione delle Terme.

Meccanismo d’azione e scelta delle pietre

pietre da massaggio

Il termine “hot” significa caldo o calore e “stone” significa pietra. Nel Hot Stone Massage il calore è il fattore determinante, infatti questa tecnica unisce gli effetti della termoterapia a quelli del massaggio ottenendo un meraviglioso risultato di benessere totale. Grazie al loro calore inizia un processo di vasodilatazione cutanea e di maggiore elasticità del tessuto collageno. L’organismo risponde alla stimolazione termica della cute e dei termo recettori i quali inviano impulsi ai centri termoregolatori del sistema nervoso centrale dai quali a loro volta vengono inviati impulsi di stimolazione per il trasporto di liquidi al sistema vasale, alle ghiandole sudoripare e ai muscoli. L’aumento della temperatura corporea ha, infatti effetti benefici sulla muscolatura, che si rilassa e diminuisce la sua tensione.

Nello Hot Stone Massage si usano pietre basaltiche, vulcaniche, ciottoli del Gange, dei letti di fiumi dell’Arizona, dell’Italia e della Francia. Le pietre ben levigate di varia forma, dimensione e peso, sono in grado di conservare più a lungo il calore e di restituirlo al corpo con il quale vengono in contatto. In genere si prediligono pietre che abbiano una forma che le rende maneggevoli anche se a volte, per il trattamento di estese parti del corpo, si utilizzano pietre più grandi. Le tecniche di utilizzo sono diverse e variano a seconda dell’effetto che si vuole raggiungere: possono essere strofinate sul corpo, utilizzate come strumento di supporto durante il massaggio o semplicemente poggiate in opportuni punti (chakra e meridiani). Prima di utilizzarle si applica l’olio sulla parte da massaggiare, si prelevano le pietre dallo scaldino, si asciugano e si inizia la sequenza, quando cominciano a raffreddarsi si sostituiscono con altre più calde. Possono anche essere usate a temperatura ambiente, fredde, congelate o molto calde (fra i 60° e 70°).

– Per scaldarle si immergono in acqua calda oppure si utilizza un piccolo forno. Il massaggio con pietre calde favorisce il rilassamento, induce vasodilatazione, migliora la circolazione, favorisce l’eliminazione delle tossine e genera una sensazione di calore che nei periodi freddi è un toccasana per l’organismo e per l’umore.

– Per il massaggio con pietre fredde vengono usati particolari tipi di quarzo. Oltre che per coloro che soffrono di fragilità capillare, questa variante del massaggio è particolarmente indicata per gli sportivi. Le pietre fredde stimolano infatti la circolazione causando un restringimento dei vasi sanguigni, migliorando così lo smaltimento delle tossine e l’ossigenazione delle cellule. Inoltre la crioterapia è stata ideata per eliminare l’eccesso di calore dal corpo nei mesi più caldi dell’anno e per eliminare i gonfiori locali.

– La terapia termica di contrasto o mista è indicata per smuovere i ristagni e favorire la circolazione. L’ alternanza di freddo e caldo stimola la circolazione sanguigna, tonifica ed elimina le tossine. Inoltre, l’azione combinata del massaggio, del calore e della pressione delle pietre distende le tensioni e rivitalizza il tono muscolare. Nel massaggio è possibile utilizzare alternativamente, per le stesse manualità, pietre calde e fredde in successione. Nonostante questa azione procuri un’ottima ginnastica vascolare, bisogna fare attenzione che non vi siano problematiche circolatorie tali da impedirne l’applicazione, come couperose, teleangectasie diffuse o vene particolarmente visibili.

– Nella terapia di compressione/decompressione il ricevente si sente successivamente rilassato e leggero. Aiuta a sciogliere la rigidità muscolare, drena la ritenzione dei liquidi, influisce positivamente sulla circolazione arteriosa oltre a migliorare il ritorno venoso. Migliora il metabolismo, aiuta a disintossicare l’organismo e rilassa la mente e il corpo.

Di solito allo Stone Massage viene associato l’utilizzo di olii specifici, selezionati in base all’effetto fitoterapico che si desidera ottenere. La capacità delle diverse pietre di rilasciare calore determina il maggiore o minore assorbimento della sostanza. La pietra può quindi diventare un meraviglioso strumento di aiuto sia per il terapista che cerca il nostro benessere psico-fisico sia per l’estetista alla ricerca della nostra bellezza, che si manifesta nella trasparenza dell’incarnato, nella duttilità del corpo, nella morbidezza della pelle, nella sensazione di leggerezza nel giusto rapporto con lo scorrere del tempo, in sintesi come Armonia.

Chakra e Hot Stone

Secondo la concezione olistica, oltre che su parti doloranti, le pietre possono essere, appoggiate direttamente sui punti chakra, per migliorare il flusso di energia all’interno del corpo. Considerati come ruote o porte di energia, I principali chakra sono sette. “Risintonizzare” un chakra influenza il flusso di energia, positiva e negativa, e influisce su particolari stati d’animo e aspetti della vita a cui lo specifico chakra è correlato. L’intenso potere che si sprigiona dalle pietre crea un’armonia e un flusso di energie positive che aiutano a raggiungere uno stato di calma o meditazione.

Benefici generali

benefici hot stone massage

I benefici della termoterapia eseguita con le pietre laviche è particolarmente adatta a chi pratica sport perché permette un recupero muscolare più rapido, velocizzando lo smaltimento delle tossine e dell’acido lattico e migliora la mobilità delle articolazioni.

Causa un effetto sedativo sul sistema nervoso facilitando lo smaltimento dello stress, scioglie la rigidezza dei muscoli, allevia la tensione di tutta la colonna vertebrale, migliora la circolazione arteriosa e il ritorno venoso. Il calore può anche dare benefici a chi soffre di patologie respiratorie come bronchiti e sinusiti.

Il caldo di media intensità facilita i fenomeni di difesa locale, sia generale, sia antibatterica, favorendo i processi di rigenerazione cutanea. Leviga la pelle e rilassa i tessuti molli. Decongestiona i depositi linfatici, migliora la ritenzione dei liquidi e sblocca gli scambi metabolici all’interno dell’organismo.

Dal punto di vista spirituale si raggiunge un riequilibrio energetico generale da cui deriva una profonda sensazione di benessere, un piacevole relax mentale e l’aumento della sensibilità e della capacità di percepire il mondo e le persone attorno a noi. Questo tipo di trattamento è controindicato a chi soffre di fragilità capillare e problemi cardiaci, se si ha una pelle particolarmente sensibile (l’uso delle pietre calde può creare un minimo di arrossamento), e alle donne incinte. Inoltre, non è possibile praticarlo quando la cute non è perfettamente integra, se presenta ferite, escoriazioni e in caso di infezioni della pelle (micosi, ecc.).

Teoria

  • Presentazione del corso
  • Tradizione terapeutica dello Stone Massage
  • Scelta delle pietre e pulizia
  • Metodiche di riscaldamento delle pietre e loro utilizzo
  • Informazioni di base sull’Aromaterapia
  • Utilizzo pratico degli olii essenziali in abbinamento con le pietre
  • Benefici ed eventuali controindicazioni nell’effettuare il trattamento

Pratica

  • Applicazione pratica dell’Hot Stone Massage
  • Massaggio di base con le pietre calde
  • Manualità essenziali: presa di contatto, applicazione degli olii – tecniche di sfioramento, frizione, pressione e scivolamento con le Hot Stone
  • La sequenza fondamentale: la parte anteriore del corpo – la parte posteriore del corpo – posizionamento delle pietre e massaggio sui meridiani e chakra – tecniche di compressione e decompressione – terapia termica di contrasto
programma corso hot stone massage

OCCORRENTE PER IL CORSO

Lenzuolo o asciugamano grande, tuta e maglietta, costume da bagno (due pezzi per le donne), calzini e ciabattine. una bottiglietta di olio di sesamo e una di mandorla dolce. Blocco per appunti e penna.

N.B. Si richiede la massima igiene dei piedi e delle mani: le unghie delle mani non devono essere troppo lunghe.

Pietre da massaggio: l’insegnante metterà a disposizione gratuitamente le pietre per praticare il massaggio per tutta la durata del corso, fornirà a chi lo richiede informazioni su come e dove poter acquistare in proprio le pietre e lo strumento per scaldarle (Stone warmer o scaldapietre).

MATERIALE DIDATTICO INCLUSO

Dispensa illustrata a cura di Paola Giulianetti.

DURATA CORSO

Il Corso di Hot Stone Massage – Massaggio con Pietre Calde si articola in 4 giornate per un totale di 32 ore di lezione

ORARIO CORSI

Dalle ore 9,00 alle 18,00 inclusa pausa pranzo.

Attestato di partecipazione CSEN

Al termine del corso si rilascia attestato di partecipazione dello CSEN-CONI Centro Sportivo Educativo Nazionale con specificate le ore di pratica frequentate.

Diploma Nazionale ente CSEN/CONI

Questo corso rientra nei percorsi formativi Diploma CSEN quindi su richiesta dello studente, al termine del percorso, al raggiungimento del monte ore richiesto e al superamento dell’esame finale, verrà rilasciato il Diploma Nazionale di Operatore settore Discipline di Bioenergetica e il Patentino Tecnico con iscrizione all’albo nazionale dei Tecnici CSEN.

Desideri maggiori informazioni?

Compila il seguente modulo e sarai contattato quanto prima per rispondere ad ogni tua domanda o dubbio.

Se invece vuoi conoscere le date dei corsi in programma

Modulo Contatti

Modulo Richiesta Informazioni

Compila il campo seguente per aggiungere dei commenti o delle richieste particolari

Invio