Project Description

calendario

CERTIFICAZIONE

Attestato di partecipazione dello CSEN con indicato il monte ore frequentato

calendario

DURATA CORSO

16 ore di lezione in sede

calendario

DOCENTE

Paola Giulianetti – D.N.F. Docente Nazionale Formatore Discipline Olistiche e Bionaturali per il Settore Olistico di Eccellenza dello C.S.E.N. affiliato C.O.N.I.

corso di massaggio connettivale riflessogeno del viso

Informazioni sul Corso di Massaggio Connettivale Riflessogeno del Viso

REQUISITI di AMMISSIONE

Il Corso di Massaggio Connettivale Riflessogeno del Viso è aperto a tutti, in particolare è indicato a naturopati, psicologi, infermieri, fisioterapisti, massaggiatori, estetiste e alle nuove figure degli operatori del benessere che desiderano ampliare e perfezionare le proprie conoscenze.

Al fine di svolgere un lavoro completo e soddisfacente, il numero dei partecipanti è limitato.

Finalità del percorso formativo

Il Corso di Massaggio Connettivale Riflessogeno del Viso vuole fornire tutti gli strumenti per poter eseguire la tecnica in modo professionale. Questa splendida tecnica di massaggio lavora in modo profondo sui tessuti, facilitando il processo di filtrazione ed assorbimento. Stimolando la circolazione sanguigna e linfatica, permette alla nostra pelle di risultare più rosea e nutrita. Viene utilizzato anche per la sua azione modellante in pelli senescenti e opache. Grazie a questa tipologia di trattamento è possibile diminuire in maniera rilevante le rughe del viso, agendo in profondità e donando maggiore tonicità alla pelle del viso in modo naturale e omogeneo.

Attraverso una serie di movimenti, che partono dalla parte cervicale posteriore risalgono su tutto il cuoio capelluto per terminare sulla fronte e su tutto il viso, si alleggeriscono le tensioni e gli inestetismi. Risulta efficace anche nel caso in cui si presentassero tensioni al volto e alla testa con emicranie frequenti. Le trazioni profonde che vengono effettuate donano un piacevole senso di rilassatezza e leggerezza che conferisce sicuramente un’immagine più giovane e rilassata.

Competenze in esito

Al termine del Corso di Massaggio Connettivale Riflessogeno del Viso l’allievo avrà consapevolezza dell’utilità e della funzionalità attraverso le quali questo tipo di tecnica, che privilegia le connessioni dell’apparato neurologico, svolge con ruolo determinante essendo in grado, attraverso diversi meccanismi, di esplicare molteplici azioni tra cui:
• Influenzare positivamente un connettivo alterato: cicatrici, rughe, atonia del tessuto.
• Modificare problematiche locali e generali della circolazione sanguigna e quindi del metabolismo locale.
• Evocare impulsi nervosi e provocare reazioni anche in organi molto lontani.

Presentazione della tecnica del Massaggio Connettivale Riflessogeno del Viso

tecnica del massaggio connettivale del visoIl massaggio connettivale riflessogeno del viso è una tecnica di massaggio profonda e avvolgente, atta a ridare tono alla muscolatura del viso che coinvolge il tessuto connettivo, stimolando efficacemente il rinnovamento cellulare e l’ossigenazione dei tessuti. Sorprendente l’effetto lifting e riempitivo di questa tecnica indispensabile nei trattamenti rughe e tonificazione. Un modo fisiologico e piacevolissimo per ritrovare tono e luminosità al viso.

Il tessuto connettivo

Il tessuto connettivo è quel tessuto che, come dice la parola stessa, mette in connessione tra loro tutte le parti del corpo. Come la tela di un ragno, le sue fibre mettono in collegamento la superficie della nostra pelle con tutti gli strati più profondi del nostro organismo, il tessuto connettivo è ovunque. Tutti gli organi sono contornati, contenuti e modellati dalle fasce connettivali che delimitano unità funzionali, separano le singole cellule parenchimali, i gruppi muscolari, i componenti del sistema circolatorio, viscerale e linfatico.

Le fibre di collagene, di cui questo tessuto è composto, sono più resistenti di quelle proprie degli organi perciò svolgono un vero e proprio ruolo connettivo, impedendo qualsiasi cedimento, infiltrazione o miscelazione tra i tessuti e assolvendo una vera e propria funzione di sostegno.

il tessuto connettivoLa parete connettiva fasciale quando è libera di funzionare correttamente scivola e scorre tra i tessuti, gli organi e le varie strutture creando un movimento continuo. Provvede al collegamento, al sostegno e al nutrimento dei vari organi del corpo comprese le ossa, le cartilagini e i legamenti, i tendini, i nervi e i vasi sanguigni. Si fa carico di tutti gli eccessi e di tutti gli accumuli del nostro organismo, è qui che si depositano tossine e scorie in eccesso, è qui dove il nostro corpo isola quello che ritiene di scarto o dannoso questo perché il tessuto connettivo, se libero di funzionare, riesce a “fare pulizia” e “liberarsi” di tutto ciò che è in eccesso. Quando questo non accade il tessuto perde di funzionalità e di fluidità e questo può portare problematiche di vario genere: dolori muscolari, dolori organici, edemi, ristagni di liquidi, ecc…

Meccanismo d’azione del massaggio

tessuti connettivi del visoUno studio effettuato su un campione di 100 persone, ha osservato i cambiamenti che da mattina a sera si registrano sul viso, scoprendo un aumento della profondità delle rughe e una riduzione dell’elasticità dei tessuti. “I segni” della fatica si concentrano a livello degli occhi con borse e occhiaie, oltre che con i tratti del viso più tesi. Se la notte non dormiamo a sufficienza e non aiutiamo la pelle a rinnovarsi, questi segni di stabilizzano”. Insomma, lo stress e ritmi di vita incalzanti tipici della società odierna congiurano contro la giovinezza della pelle e ne accelerano i processi di invecchiamento, in particolare di quella del viso.

Il massaggio connettivale riflessogeno del viso si dimostra una tecnica efficace poiché influenza positivamente un connettivo alterato stimola gli adipociti, ovvero le cellule di grasso sottocutaneo, rimpolpando e riempiendo i contorni del viso; con appositi “lisciaggi” si levigano le cosiddette rughe “del leone”, poste sulla fronte e responsabili dell’aria sempre accigliata; ci sono poi manovre che aiutano a riattivare la circolazione sanguigna nell’area del collo, spesso troppo trascurata ed altre specifiche per garantire la freschezza del contorno occhi.

Benefici del massaggio connettivale riflessogeno del viso

  • Sgonfia e drena la zona del contorno occhi riattivando la microcircolazione sanguigna e linfatica
  • Solleva i volumi del viso e gli angoli delle labbra, attenua le rughe del sorriso e illumina l’incarnato
  • Ossigena l’incarnato favorendo il drenaggio e distendendo il viso
  • Riempie le rughe, ridensifica ed energizza i tessuti, stimola l’afflusso di sangue verso la superficie

Sul nostro viso sono inoltre presenti centinaia di vasi sanguigni e terminazioni nervose che corrispondono a diverse aree del nostro corpo, di conseguenza attraverso la pressione di alcuni punti è possibile influenzare le dinamiche relative ad altre parti del corpo. In pratica massaggiare una zona del nostro viso può arrecare dei benefici alla parte del corpo corrispondente.

i benefici del massaggio connettivale riflessogeno del visoTramite frizioni lente e profonde impareremo a lavorare su queste diverse sezioni del tessuto connettivo, sia in modo diretto che riflesso, riequilibrando e normalizzando la zona metamericamente corrispondente al punto trattato che in quel momento si è dimostrata sofferente. Anche le nostre emozioni hanno un ruolo fondamentale nel mantenimento della nostra salute e della nostra bellezza, ogni sentimento negativo come rabbia, disperazione, dispiacere, frustrazione, ecc. sono come vere e proprie scorie tossiche, al pari delle tossine virali, batteriche, alimentari-metaboliche o d’inquinamento. È dunque logico che il sovraccarico tossinico da parte degli organi di depurazione tra cui la pelle vadano a creare in un primo momento inestetismi estetici, che se sono trascurati vanno a sfociare in malattie vere e proprie. Gli inestetismi sul viso possono essere: acne, eczemi, psoriasi, allergie, rughe, ascessi, herpes sulle altre parti del corpo sovrappeso, dimagrimento, alopecia, cellulite, smagliature.

Effetti biologici del Massaggio Connettivale Riflessogeno del Viso

  • Effetto riflesso su organi e visceri
  • I livelli ormonali raggiungono stati di equilibrio
  • Effetto di decontrazione e di rilassamento del distretto muscolare sottostante l’area trattata
  • Maggiore mobilità articolare
  • Aumentata vascolarizzazione
  • Modificazioni dell’elasticità del sotto cutaneo
  • Miglioramento dello stato posturale

Lo scopo di questo trattamento è di migliorare notevolmente il tessuto connettivo del volto, per alleviare lo stress della cute e conferire un’immagine più giovane e rilassata. Per conservare le caratteristiche di compattezza e luminosità dell’incarnato, allontanare le rughe e combattere gli effetti che la “forza di gravità” ha sul nostro viso. Un vero e proprio rituale di bellezza basato su movimenti distinti, ciascuno dei quali presenta un differente sistema di stimolazione sui vari sistemi dell’organismo e contribuisce a garantire distensione, protezione, rassodamento e luminosità ai tratti del viso.

Teoria e pratica

  • Zona cervicale e trattamento del viso
  • Introduzione al massaggio connettivale
  • Cenni storici e origini del metodo
  • Benefici e controindicazioni
  • Funzione e meccanismo d’azione
  • Schema del sistema nervoso
  • La pelle e il tessuto connettivo e relativo ruolo (derma, derma papillare, corion, tessuto adiposo)
  • Analisi anatomica del segmento e del metamero – La proiezione degli organi – Le zone di riflesso
  • Indicazioni e caratteristiche delle manualità del massaggio, metodologia del trattamento e corretta applicazione
  • Preparazione al trattamento e della postazione di lavoro
  • Gli effetti del trattamento – Reazioni cutanee dopo il massaggio
  • Moduli pratici d’intervento – Elaborazione di una seduta tipo
programma del corso di massaggio connettivale del viso

OCCORRENTE PER IL CORSO

Lenzuolo (singolo) o asciugamano grande, tuta e maglietta, costume da bagno, calzature comode da lavoro e calzini. Una bottiglietta di olio di mandorla dolce o crema da massaggio viso. Blocco per appunti e penna.

Si richiede la massima igiene delle mani e dei piedi, unghie corte.

MATERIALE DIDATTICO INCLUSO

Dispensa illustrata a cura di Paola Giulianetti.

DURATA DEL CORSO

Il Corso di Massaggio Connettivale Riflessogeno del Viso si articola in 2 giornate per un totale di 16 ore di lezione in sede.

Orari del corso

Dalle ore 9,00 alle 18,00 inclusa pausa pranzo.

Attestato di Partecipazione CSEN

Al termine del corso si rilascia attestato di partecipazione dello CSEN-CONI Centro Sportivo Educativo Nazionale con specificate le ore di pratica frequentate.

Diploma Nazionale ente CSEN/CONI

Questo corso rientra nei percorsi formativi Diploma CSEN quindi su richiesta dello studente, al termine del percorso, al raggiungimento del monte ore richiesto e al superamento dell’esame finale, verrà rilasciato il Diploma Nazionale di Operatore Settore Discipline Olistiche e Bionaturali e il Patentino Tecnico con iscrizione all’albo nazionale dei Tecnici CSEN.

Desideri maggiori informazioni?

Compila il seguente modulo e sarai contattato quanto prima per rispondere ad ogni tua domanda o dubbio.

Se invece vuoi conoscere le date dei corsi in programma

Modulo Contatti

Modulo Richiesta Informazioni

Compila il campo seguente per aggiungere dei commenti o delle richieste particolari

Invio