Project Description

calendario

CERTIFICAZIONE

Attestato di partecipazione dello CSEN con indicato il monte ore frequentato

calendario

DURATA CORSO

48 ore di lezione in sede

calendario

DOCENTE

Paola Giulianetti – D.N.F. Docente Nazionale Formatore Discipline Olistiche e Bionaturali per il Settore Olistico di Eccellenza dello C.S.E.N. affiliato C.O.N.I.

corso massaggio connettivale riflessogeno

Informazioni sul Corso di Massaggio Connettivale Riflessogeno

REQUISITI di AMMISSIONE

Il corso e’ aperto a TUTTI, in particolare è indicato a naturopati, psicologi, infermieri, fisioterapisti, massaggiatori, estetiste e alle nuove figure degli operatori del benessere.

Al fine di svolgere un lavoro completo e soddisfacente, il numero dei  partecipanti è limitato.

FINALITÀ DEL PERCORSO FORMATIVO

massaggio connettivale riflessogeno

Questo percorso vuole rispondere essenzialmente ad una richiesta che negli ultimi anni si è fatta sempre più precisa, proponendo una tecnica finalizzata ad un massaggio completo di sequenze specifiche per le principali problematiche che si pongono all’operatore: trattamento del viso, dell’addome, degli arti inferiori, dei glutei, del dorso nonché degli inestetismi classici come la cellulite.

Il massaggio ha inoltre la capacità di sciogliere i blocchi generati dalle tensioni emotive, muscolari, causate da traumi da stress e da problemi legati agli organi interni. Rientra in quelle tecniche di massaggio che fanno parte delle basi della formazione di ogni valido operatore addetto al massaggio.

COMPETENZE IN ESITO

Consapevolezza dell’utilità e della funzionalità attraverso le quali questo tipo di tecnica, che privilegia le connessioni dell’apparato neurologico,  svolge con ruolo determinante essendo in grado, attraverso diversi meccanismi, di esplicare molteplici azioni tra cui:

  • Influenzare positivamente un connettivo alterato: cicatrici,  smagliature, rughe, atonia del  tessuto, adipe
  • Modificare problematiche locali e generali della circolazione sanguigna e quindi del metabolismo locale
  • Può evocare impulsi nervosi e provocare reazioni anche in organi molto lontani.
  • Allentare la contrazione muscolare

Presentazione della tecnica

tecnica massaggio connettivale

I vari sistemi (circolatorio, endocrino, digestivo, etc.) si collegano tra loro per contribuire ciascuno per proprio conto, al funzionamento dell’organismo. Esiste un tessuto specializzato per fare da connessione tra essi: il tessuto connettivo. I punti di partenza dei riflessi con i quali il massaggio del connettivo agisce sugli organi interni o sull’innervazione vegetativa delle estremità, si trovano nelle terminazioni dei nervi sensitivi disseminati a livello cutaneo. Essi ricevono gli stimoli e li conducono fino al midollo spinale. Quando cuscinetti e pelle a buccia d’arancia si sono già presentati sul nostro corpo, è necessario intervenire in profondità.

Attraverso questa tecnica è possibile agire sugli adipociti (cellule di grasso) alterati dalla cellulite, riportandoli alla normalità favorendo anche l’eliminazione dei liquidi in eccesso. Può inoltre provocare impulsi nervosi ed evocare reazioni anche in organi molto lontani e favorendo la decontrazione muscolare. Il fine principale è quello di ottenere un’azione riflessa dal derma allo stesso metamero di un viscere o un muscolo sofferente, per normalizzare e riportare in equilibrio la parte.

Il Tessuto Connettivo

tessuto connettivo

E’ il tessuto che connette i nostri organi, i muscoli, le ossa, le cartilagini, i legamenti, i tendini, i nervi ed i vasi sanguigni; depura le cellule del nostro corpo, perciò nutre e metabolizza le scorie. Se però il sistema di nutrimento e depurazione rallenta, si crea un ristagno di liquidi che si concentra nelle cellule adipose, gonfiandole e a lungo andare, si formano veri e propri noduli.

Meccanismo d’azione

Il massaggio connettivale riflessogeno è una tecnica di massaggio massoterapica che si dimostra efficace poiché influenza positivamente un connettivo alterato (cicatrici, smagliature, rughe, atonia del tessuto, adipe). Alla base di questa tecnica c’è la conoscenza dello stretto legame presente tra ogni tipo di inestetismo e disturbo, dalla cellulite al mal di schiena, e la conseguente modificazione dello stato del tessuto connettivo, che fungendo da collegamento tra i vari organi, riflette su di sé ogni tipo di disfunzione e disequilibrio. Ha la capacità di modificare problematiche locali e generali della circolazione sanguigna e quindi del metabolismo locale.

Tramite frizioni lente e profonde impareremo a lavorare su queste diverse sezioni del tessuto connettivo, sia in modo diretto che riflesso, riequilibrando e normalizzando la zona metamericamente corrispondente al punto trattato che in quel momento si è dimostrata sofferente. Il massaggio può essere usato riportando ottimi risultati, in estetica per il trattamento di cellulite dura o in stadi avanzati e in campo sportivo per decontrarre e rilassare la muscolatura. Inoltre lo troviamo molto efficace anche per quello che riguarda la mobilità articolare, il favorire la circolazione sanguigna e linfatica.

cellulite

Il corso si articola in ore di pratica e teoria dove uniremo le conoscenze alle manualità più efficaci. Utilizzeremo questo tipo di tecnica che privilegia le connessioni dell’apparato neurologico che svolge un ruolo determinante ai fini del trattamento per influenzare positivamente un connettivo alterato in caso di cicatrici, smagliature, rughe, atonia del tessuto, adipe. Possiede inoltre la capacità di modificare problematiche locali e generali della circolazione sanguigna e quindi del metabolismo locale.

Effetti biologici

Effetto riflesso su organi e visceri – i livelli ormonali raggiungono stati di equilibrio – effetto di decontrazione e di rilassamento del distretto muscolare sottostante l’area trattata – maggiore mobilità articolare – aumentata vascolarizzazione – modificazioni dell’elasticità del sotto cutaneo – miglioramento dello stato posturale.

Questo massaggio ci permette di agire direttamente sul tessuto connettivale provocando uno scollamento del tessuto dal muscolo.

Teoria e pratica

  • Introduzione
  • Cenni storici e origini del massaggio
  • Benefici e controindicazioni
  • Funzione e meccanismo d’azione
  • Schema del sistema nervoso autonomo
  • Tessuto connettivale e relativo ruolo (derma, derma papillare, corion, tessuto adiposo)
  • Cellulite
  • Indicazioni e caratteristiche delle manualità del massaggio
  • Campi di applicazione – Valutazione del cliente
  • Indicazioni e caratteristiche delle manualità del massaggio e corretta applicazione
  • Preparazione della postazione di lavoro
  • Reazioni cutanee dopo il massaggio – Effetti del massaggio connettivale
  • Pratica del massaggio
  • Manualità ed esercitazioni in posizione prona: Apertura – Dorso – Arti Inferiori
  • Decubito Laterale
  • Trattamento in posizione supina: Arti inferiori – Torace e Addome – Arti superiori – Zona Cervicale e Trattamento Viso
programma corso massaggio connettivale riflessogeno

OCCORRENTE PER IL CORSO

Lenzuolo o asciugamano grande, tuta e maglietta, costume da bagno (due pezzi per le donne), calzini e ciabattine. Una bottiglietta di olio di sesamo e una di mandorla dolce o crema da massaggio (corpo e viso). Blocco per appunti e penna

N.B. Si richiede la massima igiene dei piedi e delle mani. Le unghie delle mani devono essere necessariamente molto corte!

MATERIALE DIDATTICO INCLUSO

Dispensa illustrata a cura di Paola Giulianetti.

DURATA DEL CORSO

Il percorso formativo del Corso di Massaggio Connettivale Riflessogeno per il rilascio del Diploma Nazionale CSEN è costituito da un totale di 60 ore così suddivise:

  • 48 ore di lezione di apprendimento in aula
  • 8 ore di pratica/tirocinio certificate
  • 4 ore di incontri di scambio e confronto della tecnica appresa e verifica finale teorico pratica in sede

Orari del corso

Dalle ore 9,00 alle 18,00 inclusa pausa pranzo.

Attestato di Partecipazione CSEN

Al termine del corso si rilascia attestato di partecipazione dello CSEN-CONI Centro Sportivo Educativo Nazionale con specificate le ore di pratica frequentate.

Diploma Nazionale ente CSEN/CONI

Questo corso rientra nei percorsi formativi Diploma CSEN quindi su richiesta dello studente, al termine del percorso, al raggiungimento del monte ore richiesto e al superamento dell’esame finale, verrà rilasciato il Diploma Nazionale di Operatore Massaggio Olistico e il Patentino Tecnico con iscrizione all’albo nazionale dei Tecnici CSEN.

Desideri maggiori informazioni?

Compila il seguente modulo e sarai contattato quanto prima per rispondere ad ogni tua domanda o dubbio.

Se invece vuoi conoscere le date dei corsi in programma

Modulo Contatti

Modulo Richiesta Informazioni

Compila il campo seguente per aggiungere dei commenti o delle richieste particolari

Invio