Corso di Riflessologia Plantare Thai Stile Lanna

Corso monotematico per il Percorso di Operatore Olistico con rilascio del Diploma Nazionale Ente CSEN/CONI

Corso di Riflessologia Plantare Thai Stile Lanna

Project Description

calendario

CERTIFICAZIONE

Attestato di partecipazione dello CSEN con indicato il monte ore frequentato

calendario

DURATA CORSO

40 ore di lezione in sede

calendario

DOCENTE

Paola Giulianetti – D.N.F. Docente Nazionale Formatore Discipline Olistiche e Bionaturali per il Settore Olistico di Eccellenza dello C.S.E.N. affiliato C.O.N.I.

corso riflessologia plantare thai stile lanna

Informazioni sul Corso di Riflessologia Plantare Thai Stile Lanna

REQUISITI di AMMISSIONE

informazioni corso riflessologia plantare thai stile lanna

Questo corso è stato studiato per completare la preparazione degli operatori che hanno già frequentato il corso base di Riflessologia Plantare Thailandese per questo è considerato di Livello Avanzato. In particolare è indicato a coloro che cercano un percorso di crescita personale, a coloro che cercano nuovi sbocchi professionali, e per gli operatori del benessere che desiderano acquisire nuove ed aggiornate opportunità lavorative. E’ ideale per arricchire la preparazione professionale di naturopati, infermieri, fisioterapisti, massaggiatori ed estetiste. Al fine di svolgere un lavoro completo e soddisfacente, il numero dei partecipanti è limitato.

FINALITÀ DEL PERCORSO FORMATIVO

Questo corso affronta lo studio degli aspetti tecnici e teorico-pratici della materia. La tecnica adottata è efficace e largamente sperimentata, trasmessa seguendo le antiche tradizioni tramandate da millenni da esperti maestri, mantenendone integri i contenuti. Lascia  ampio spazio alla parte pratica per portare lo studente ad una perfetta padronanza della tecnica ed una profonda sensibilità operativa.

Verrà approfondito lo studio e la pratica della sequenza del massaggio su piede, caviglia, gamba e ginocchio, come stabilito dal Ministero della Salute Thailandese. Il Thai Foot Massage consiste nello stimolare muscoli e tendini del piede e della gamba, attraverso una serie di sfregamenti con le mani e mobilitazioni di tutte le articolazioni del piede. Si utilizza olio o crema balsamica, si eseguono le pressioni sui punti riflessi del piede con le dita, i palmi, le nocche e con il tipico bastoncino thailandese di legno.
L’obbiettivo del corso è quello di tramandare una tecnica antica di millenni in grado di soddisfare anche la clientela più esigente e di sperimentare tecniche di lavoro corporeo ancora poco conosciute in Occidente dalla ritualità suggestiva ed affascinante e dai risultati sorprendentemente benefici.

COMPETENZE IN ESITO

Al termine del corso lo studente avrà compreso un nuovo metodo di massaggio e quelle  che sono le regole di base per ottenere dei risultati ottimali. Avrà acquisito le modalità precise relative ai tempi, ai modi, all’intensità e alla durata della tecnica di massaggio: modalità che possono subire delle modifiche sostanziali a seconda dei casi e delle circostanze. Diventerà agile ed efficace il che lo renderà idoneo ad affrontare reali situazioni operative professionali. Imparerà che questo antico e valido trattamento contribuirà a riportare in equilibrio organi, apparati e sistemi corporei, stimolando le zone interessate. Attraverso il suo operato il cliente potrà ritrovare una piacevole  sintonia con il proprio corpo sia a livello fisico che energetico.

Storia e presentazione della tecnica

storia riflessologia plantare thai stile lanna

Questa tecnica di massaggio thailandese del piede è una delle terapie più antiche, più complete e più intense, segue fedelmente lo stile Lanna. Si differenzia dagli altri tipi di trattamento in quanto rientra a pieno titolo nella tradizione dell’Antica Medicina del Nord della Thailandia che ha le sue proprie fondamenta teoriche e che si differenza da quella cinese perché considera altri meridiani del corpo. E’ una tecnica pura non contaminata da altri stili come succede per la riflessologia plantare classica che guarda sia alle mappe occidentali che a quelle cinesi.

La Riflessologia Plantare Thailandese Stile Lanna è un trattamento che dura circa un’ora, costituito da sequenze ben precise atte a riequilibrare complessivamente la persona a livello psico-fisico. Dopo la preparazione del piede attraverso alcune manovre di riscaldamento, si passa al massaggio vero e proprio iniziando con le prime 53 manovre eseguite in parte con le mani ed in parte con la bacchettina di legno levigato e sagomato per stimolare i punti energetici e le zone riflesse del piede con pressioni e sfregamenti. Si passa quindi alla stimolazione sul piede dei 26 punti di riflessologia e acupressura per riequilibrare il flusso dell’energia vitale, si prosegue per terminare con altre 53 manovre di massaggio sia sul piede che sulla gamba. Durante l’esecuzione si può utilizzare una crema medicata oppure un olio aromatico, sfruttando le proprietà fitoterapiche selezionate in base alla necessità del ricevente.

È molto praticato in Thailandia e si sta diffondendo anche in Occidente. È ritenuto un ottimo sistema per raggiungere uno stato generale di benessere. Agisce indirettamente sui dolori, quindi su problemi fisici dovuti ad una scarsa o disequilibrata circolazione energetica. Si trattano i meridiani Thailandesi chiamati “Sen” che sono simili ai meridiani della MTC e che secondo l’antica medicina Thai trasportano il Qi o Chi (energia vitale). Secondo la medicina olistica l’ostruzione dell’energia che scorre attraverso questi canali può generare disturbi o malattie; e quindi questo tipo di massaggio del piede mira a rimuovere eventuali ostruzioni.

Come viene eseguito il trattamento Thai del piede

tecnica riflessologia plantare thai stile lanna

Il ricevente è seduto o disteso in posizione comoda, sul lettino, una sedia o sul futon con le gambe leggermente sollevate, l’operatore lavora seguendo una sequenza ben precisa di passaggi sui piedi e sulle gambe fino alle ginocchia.
Si utilizza una crema oppure un olio da massaggio per facilitare le operazioni, inoltre ci si avvale dell’utilizzo del classico bastoncino thailandese in teak, indispensabile per trattare i punti di riflesso. Il trattamento dura un’ora.

I benefici

E’ un trattamento estremamente rilassante ed efficace che solleva da stanchezza e dolori nella parte inferiore del corpo compresa la schiena; aiuta e stimola gli organi interni, il sistema immunitario, il sistema circolatorio, il sistema linfatico, donando un senso di leggerezza. Il massaggio libera dallo stress, assicura una serenità mentale, elimina i blocchi emotivi, instaura un equilibrio psichico e fisico, consente la meditazione e influisce benevolmente sul benessere in generale. Aumenta la vitalità, migliora la circolazione del sangue, migliora il funzionamento degli organi interni e delle ghiandole con escrezione interna ed equilibra il sistema muscolare.

Attraverso la stimolazione delle zone riflesse ed il massaggio dei piedi si aumenta il funzionamento di tutti gli organi interni e rappresenta un passo avanti nel miglioramento della nostra salute. Le gambe risultano essere leggere e riposate. Il corpo si disintossica e si rinnova. I sentimenti si purificano, si eliminano i traumi e la tensione di cui spesso non ci rendiamo conto. Il massaggio funge anche da prevenzione poiché favorisce il potenziamento del sistema immunitario. L’antica Medicina Tradizionale Thailandese considera questo massaggio un vero e proprio trattamento in grado di rivitalizzare e detossificare sia a livello fisico che energetico.

Teoria e pratica

  • Storia delle origini del trattamento plantare thailandese;
  • Sen Sib – i 10 meridiani Thailandesi,
  • Cenni sull’anatomia del piede;
  • Mappa del piede e i 63 punti di riflesso:
  • Apparato urinario – Apparato digerente – Apparato locomotore
    Apparato respiratorio – Sistema linfatico
  • Approccio al massaggio e uso della respirazione, postura
    e presa di contatto;
  •  l’interpretazione del dolore, il metodo, la posizione;
  • Indicazioni e controindicazioni;
  • Rituale della pulizia del piede e pediluvio;
  • Occorrente per il trattamento, preparazione del set e del luogo
    di massaggio, rituale di accoglienza del cliente;
  • Copertura e riscaldamento del piede, massaggio preparatorio rilassante, studio e pratica della sequenza dei 106 movimenti di massaggio e dei 26 punti di acupressura.
  • Chiusura del massaggio sul piede, sulla gamba e sul  ginocchio.
  • Reazione al trattamento e precauzioni;
  • Frequenza, la durata, l’intensità;
  • Indicazione terapeutica delle zone riflesso
  • Dove lavorare in caso di…
programma corso thai stile lanna

OCCORRENTE PER IL CORSO

Asciugamano, tuta e maglietta comoda, calzini e ciabattine. Blocco per appunti e penna. Tutto il materiale di studio e quello necessario alla pratica del massaggio verrà fornito dall’insegnante.

Si richiede la massima igiene delle mani e dei piedi, unghie corte!

MATERIALE DIDATTICO INCLUSO

Dispensa illustrata a cura di Paola Giulianetti.

DURATA CORSO

Il Corso di Riflessologia Plantare Thailandese Stile Lanna si articola in 5 giornate,  per un totale di 40 ore di lezione.

ORARIO CORSI

Dalle ore 9,00 alle 18,00 inclusa pausa pranzo.

Attestato di partecipazione CSEN

Al termine del corso si rilascia attestato di partecipazione dello CSEN-CONI Centro Sportivo Educativo Nazionale con specificato il monte ore frequentato.

Diploma Nazionale ente CSEN/CONI

Questo corso rientra nei percorsi formativi Diploma CSEN quindi su richiesta dello studente, al termine del percorso, al raggiungimento del monte ore richiesto e al superamento dell’esame finale, verrà rilasciato il Diploma Nazionale di Operatore settore Discipline Olistiche e Bionaturali e il Patentino Tecnico con iscrizione all’albo nazionale dei Tecnici CSEN.

Desideri maggiori informazioni?

Compila il seguente modulo e sarai contattato quanto prima per rispondere ad ogni tua domanda o dubbio.

Se invece vuoi conoscere le date dei corsi in programma

Modulo Contatti

Modulo Richiesta Informazioni

Compila il campo seguente per aggiungere dei commenti o delle richieste particolari

Invio